DOVE IL SOGNO INVESTE IL REALE

Un sognatore, un uomo che guarda alle stelle col cuore ancora bambino.
Che ha strappato frammenti ad una cometa ed ora nasconde piccole luci nella sua mano.


giovedì 19 ottobre 2017

IO SONO NIENTE







dirada il fumo
tra i detriti
mi muovo piano
con una fitta
al fianco
l'Inferno ha vomitato
le sue fiamme
e del mio mondo ormai
solo residui al vento

mi tocco il capo
e rossa è la mia mano
guardo macerie
e quel che resta
di ciò che ho
costruito invano
e sotto vi è rimasto
tutto quel che ho amato
tutti quei sogni
che ho solo sfiorato

non piango, no
nemmeno di dolore
e dopo la bomba
...che cosa
sopravvive ?

guardo la mia mano
dove una scheggia preme
e non fa male
nel cielo il sole
guarda indifferente
gli dico " vedi ?
io sono niente
come le vite
sepolte dai detriti
senza una ragione"

urlo lassù
la furia cieca
di un gridare vano
"io sono nulla

nulla
e nessuno. "



lunedì 11 settembre 2017

CONSAPEVOLEZZE




respiro il giorno
i profumi dell'aria
nei colori del cielo
e la foglia che danza
ho il cuore che pulsa
un sogno, un amore
vivo l'attimo intenso
per il tempo che resta
e non posso sprecare

di ricchezze terrene
non ho desiderio
perchè oltre il tramonto
nulla posso portare

se un qualcosa possiedo
ha sapore di nulla
perchè dopo la vita
tutto perde valore.



martedì 5 settembre 2017

NOTTURNO




incerte le ombre
danzano il buio
sotto un cielo sereno
e il respiro
di un pallido vento
fa lievi carezze
ad un rigido stelo
che il tempo
vede solo passare

il mondo è diverso
stanotte, mentre
resto in attesa

sotto una pallida luna
che insegue il domani.


lunedì 4 settembre 2017

DECLINO



si fa lontano il cielo
fuggito dalle rondini
mentre s'è involato
ogni mio presente

quel che di ieri resta
è tanta nostalgia
e fra le dita posano
i petali appassiti.


sabato 26 agosto 2017

VESPRO



dipingo la sera
piena di colori
sulla tela del vento
d'un giorno a finire

dove tutto ha un senso
prima che il buio cada
ed i sogni aprano le ali.


giovedì 27 luglio 2017

I GIORNI D'ATTESA



i sogni sperati
son rimasti a guardare
mentre vola il mio tempo
fra le nuvole in fuga
tanti anonimi giorni
come pietre corrose
hanno scritto la storia
senza emozioni
privi d'ogni memoria

si, il tempo è volato
e l'attesa è regina
d'un qualcosa che venga
e muti i destini
ma il grigio di sempre
cancella i colori
e sul ramo ora vedo
sol le foglie cadere

i sogni d'un tempo
son parole confuse
rimaste incomprese
sulle rive del tempo
uno specchio mi chiede
dove mai sono andati
mentre mostre le rughe
ed i fili imbiancati.

PRATERIE SUL CUORE



ombrose vie
piene di silenzio
e verdi piante
a fare compagnia
non c'è un deserto
solo dei prati
dove ogni fiore
danza le armonie

lievi vanno via
i passi miei sul cuore
un mondo da esplorare
in ogni tuo sospiro
l'emozione vive
dentro quel sorriso

e una sola vita
non basta per coprire.